Il mondo senza giri di parole

Cos’è il fantacalcio e come funziona

Il fantacalcio è un gioco a punti in cui ogni partecipante forma una squadra immaginaria composta da calciatori reali appartenenti a un determinato campionato.

Lo scopo del gioco è quello di fare più punti degli altri al termine del campionato (ad esempio la serie A), sommano i punteggi che i calciatori “schierati in campo” dal giocatore conseguono nelle pagelle dei quotidiani sportivi al termine di ogni giornata di campionato.

Per quanto riguarda il funzionamento del gioco, all’inizio del fantacalcio ogni giocatore ha un budget immaginario e ogni calciatore di seria A ha un prezzo. L’acquisto dei calciatori può avvenire a prezzo fisso o tramite asta con altre squadre (dipende dalle regole che si adottano nel torneo).
In ogni caso, la rosa deve essere composta da:

  • 3 portieri
  • 8 difensori
  • 8 centrocampisti
  • 6 attaccanti

Ogni giocatore prima di ogni giornata di campionato comunica agli altri giocatori la formazione con cui la sua fantasquadra scenderà in campo (in genere viene concordata una scadenza oraria). La composizione della formazione (11 titolari + 7 riserve) può essere fatta utilizzando uno dei seguenti moduli di gioco: 4-4-2, 4-3-3, 4-5-1, 5-3-2, 5-4-1, 6-3-1. Se un titolare non ha ricevuto voto, subentra il voto dei giocatori schierati in panchina. Se nessuno tra i titolari o i panchinari riceve una votazione, verrà assegnato un 4 come voto.

Al termine di ogni singola giornata di campionato, si sommano i voti ottenuti in pagella dai giocatori titolari (o dai loro eventuali sostituti), con l’aggiunta di eventuali bonus o malus ottenuti dagli stessi:

  • +3 punti per ogni gol segnato
  • +3 punti per ogni rigore parato dal portiere
  • +2 punti per ogni rigore segnato
  • +1 punto per ogni assist effettuato
  • +1 punto per ogni gol vittoria
  • +1 punto portiere imbattuto
  • -0,5 punti per ogni ammonizione
  • -1 punto per ogni gol subito dal portiere
  • -1 punto per ogni espulsione
  • -2 punti per ogni autorete
  • -3 punti per un rigore sbagliato

Una volta calcolata la somma totale dei punti ottenuti dalle fantasquadre si procede con la redazione della classifica settimanale. Al termine del campionato vince la squadra che ha ottenuto più punti.

Una variante rispetto al classico torneo di fantacalcio a somma punti appena descritto (in cui tutti giocano contro tutti) prevede un torneo a scontro diretto tra i singoli giocatori. Al termine di ogni giornata vengono assegnati 3 punti per la partita vinta, 1 punto per la partita pareggiata e zero punti per la partita persa. Vince il torneo chi ottiene più punti al termine del campionato.

 

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram